appena fermo la macchina di fronte il cancello del canile,ecco il suo abbaiare con veemenza,con tutto se stesso…ha riconosciuto la macchina,mi aspetta..si dimena,fa il matto avanti e indietro nel suo box,abbaia incessantemente e furiosamente,sembra il cane più aggressivo che ci sia…apri il cancello del suo box, e lui smette,ti viene vicino,scodinzola e vuole la sua razione di coccole…ecco chi è buck…un splendido esemplare di tre anni e mezzo,simil pastore belga..un coccolone inguaribile…..in canile buck,non può giocare,non può correre in un prato ,non può vivere in una casa confortevole…l’unica gioia nell’inferno del canile,sono le coccole che posso dargli nei ritagli di tempo del lavoro..questo basta a buck per essere felice…le mie carezze,lo aiutano,anche se per pochi momenti a dimenticare l’orrore e la tristezza di una non vita in canile…non si vive chiuso in un box,si sopravvive… ed ecco che basta anche poco per essere felici..tanta dolcezza,non può perdersi in un box..non condanniamo il dolcissimo buck a sopravvivere in questa maniera..credo non se lo meriti.permettiamo a buck di vivere,facendolo uscire dall’inferno in cui è costretto a stare.buck è una taglia media e viene dato in adozione già microcippato,sverminato,vaccinato e dopo controllo preaffido..se non adotti,perlomeno condividi[[.info]]:3404754484