Ciao! Sei nuovo su AnimaleAmico?
Pubblica gratis il tuo annuncio.

wiki cani cani taglia grande akita americano

Akita Americano

Atlante delle razze Cani (Cani Taglia Grande)

Sono presenti 5 annunci di Akita Americano

Il Prezzo medio di vendita è di un cucciolo di Akita Americano è di 1.100,00€



Akita Americano

Akita Americano detto anche: American Akita

Cane di grande taglia, di costituzione solida, ben equilibrato e dotato di buona ossatura. La testa è larga e ha una forma di triangolo smussato, muso spesso, gli occhi relativamente piccoli e le orecchie diritte portate verso l'avanti come fossero un prolungamento della linea superiore del collo sono le caratteristiche della razza. Ha un pelo semilungo di doppia tessitura e di qualsiasi colore. È un cane imponente, dignitoso dall'aspetto fiero e distinto. Non è amichevole con i propri consimili e ha bisogno di una buona educazione e socializzazione per essere approcciato dagli sconosciuti. È un eccellente cane da guardia che si distingue per il suo attaccamento al proprietario che sarà una persona attiva e sportiva.



È un cane giocoso con persone che sanno come interagire con lui

Il gioco è uno dei componenti essenziale per una crescita sana di un cucciolo. Ci si impegnerà a far giocare il cucciolo per continuare l'apprendimento all'intensità del morso e per farlo integrare completamente come membro della famiglia. Giocherà volentieri anche con i bimbi molto ben educati come si approccia e si deve giocare con un cane. Non bisognerà mai spingere il gioco al di là del limite, poiché la sovraeccitazione porterà il cane a perdere ogni controllo.



L'Akita Americano ha molto bisogno di esercizio psicofisico

Come abbiamo avuto occasione di ribadire più volte, l'Akita Americano ha bisogno di grande esercizio per poter sfogare tutta la sua grande energia e la sua vigorosità. Il proprietario sarà una persona sportiva che amerà passare del tempo con il proprio Akita e divertirsi con lui anche in discipline sportive. Molti Akita Americani riscuotono grande successo nelle gare di obedience. L’Obedience, disciplina aperta a tutti i cani, ha come fine l’insegnamento al cane di un comportamento controllato e collaborativo. Si tratta di una disciplina sportiva che favorisce la sua buona integrazione nella società. Questa disciplina implica una buona armonia tra il cane e il suo conduttore che porta ad una intesa perfetta tra i due anche quando il cane si trovi distante dal conduttore.



È una razza molto vigorosa

Non possiamo definire l'Akita Americano come una razza mite, ma è sicuramente una razza vigorosa. La socializzazione e l'educazione sono le carte vincenti per far sì che esso possa comunque essere un soggetto amichevole con chi è giusto che lo sia e come lo standard vorrebbe che fosse.



È una razza molto energica

Questa razza è particolarmente energica e reattiva. Ha sempre bisogno di essere esercitato e ha necessità di interagire per evitare momenti di stress. È un cane impegnativo che deve avere numerosi stimoli mentali per mantenere il suo giusto equilibrio. Il proprietario di un Akita Americano sarà una persona attiva che ha disponibilità di tempo e soprattutto una grande disponibilità ad occuparsi del suo cane, sfruttando tutte le sue doti e le sue grandi qualità.



Abbaia solo quando serve

Non è un abbaiatore, e fa sentire la sua voce nelle occasioni in cui vuole allertare il proprietario. Non risponde abitudinariamente al richiamo di altri cani ed è quasi sempre molto silenzioso. Nell'istante in cui avverte, sarebbe meglio assicurarsi di cosa sta succedendo.



Ha un predatorio accentuato

L'Akita Americano ha una grande predisposizione alla caccia. Discendente da quei cani usati per i combattimenti, racchiude in sé un predatorio importante che lo condurrebbe a cacciare prede anche di grandi dimensioni. È opportuno tenerlo sempre al guinzaglio anche quando ci si trova in grandi spazi aperti per evitare fughe indesiderate alla ricerca di qualche preda.



Potrebbe usare il morso verso malintenzionati

Da buon guardiano, l'Akita Americano potrebbe difendere la propria casa e il nucleo famigliare arrivando anche al morso. Non è adatto ad un morso sportivo, che ne aumenterebbe la predisposizione. Una buona socializzazione, però, tenderà a far si che esso possa intuire quali sono i limiti che non deve superare e le occasioni dove dovrà essere più o meno attivo.



L'Akita Americano è uno spirito libero. Bisognerà sempre assicurarsi che i cancelli di casa siano chiusi per evitare fughe altamente indesiderate. L'Akita Americano ha una forte tendenza a voler conoscere tutto al di là dei propri confini e non rispetta sempre il richiamo del proprietario, come succede solitamente per la maggior parte dei soggetti appartenenti al V gruppo.



Grande intelligenza spesa soprattutto in favore del lavoro di guardiano

L'Akita Americano ha una intelligenza molto pratica che si adatta bene alla sua funzione di cane da guardia. Prima di pensare all'addestramento, sarà buona norma iniziare da cucciolo con una adeguata socializzazione fin dalla più tenera età. Iniziando da cucciolo, gli si faranno vivere molte situazioni diverse che lo aiuteranno a mantenere stabile il suo controllo e lo forgeranno in un soggetto equilibrato e responsabile. Più avanti, si appronterà un percorso di addestramento che sarà facilitato dalla precedente educazione e socializzazione.



Non è una razza soggetta ad ingrassare

L'Akita Americano deve essere alimentato con una alimentazione di ottima qualità e secondo le dosi consigliate dalla ditta produttrice. Un ottimo esercizio, in base alle dosi di alimentazione somministrata, sarà la formula esatta per mantenerlo in splendida forma.



Gode di buona salute

Da un punto di vista della salute, essendo cani di grossa taglia, bisogna porre particolare attenzione al fenomeno della “torsione dello stomaco”, e preventivamente lastrarli per patologie ossee come displasia delle anche e dei gomiti. Meno in uso in altri Paesi i test oculistici, mentre in Italia si effettuano regolarmente, perché molte patologie oculari, sono come quelle ossee, ovvero di tipo ereditario, alcune meno serie altre molto di più.



Ha necessità di essere spazzolato almeno una volta alla settimana

L'Akita Americano è un cane di grandi dimensioni che ha necessità settimanali di essere controllato, spazzolato, pettinato. Buona norma quindi, spazzolarlo regolarmente e nei periodi di muta e lavarlo con più frequenza in modo di accelerare il processo della muta e di ricrescita del nuovo pelo.



Non ha tendenza a perdite di bava

L'Akita Americano non subisce perdite di bava neppure in momenti concitati. In caso di perdita di saliva bisognerà controllare bene il cavo orale per assicurarsi che non ci siano infiammazioni o infezioni ai denti o alle gengive.



Perde il sottopelo durante i periodi di muta

La perdita di pelo si basa sulle mute stagionali che sono due all'anno: fine estate e fine inverno. In questi periodi di tempo, l'Akita Americano perderà il sottopelo che ha in abbondanza durante i periodi freddi. La pulizia e le spazzolate sono imprescindibili per mantenere il mantello in perfette condizioni.



Minima tolleranza alle alte temperature

Come per tutte le razze nordiche, l'Akita Inu non ama le temperature calde, soprattutto se cariche di umidità. Per ovviare a questo problema, sarebbe utile che il proprietario offra la possibilità di un riparo fresco e dell'acqua sempre a disposizione.



Ottima tolleranza alle temperature rigide

L'Akita Americano ha un mantello con un fitto sottopelo che lo protegge perfettamente dalle temperature più rigide. Se dovrà dormire all'esterno, basterà fornirgli uno spazio riservato dove potrà acciambellarsi, al riparo e all'asciutto.



Poco adatto a persone non esperte

L'Akita Americano, oltre a una taglia di tutto rispetto, ha un carattere determinato e non è adatto a persone inesperte che non abbiano già avuto uno stretto contatto con soggetti della medesima razza. Una buona presentazione di razza da parte di un allevatore esperto e una attesa attiva del cucciolo che consiste nel recarsi diverse volte in allevamento e rimanere in contatto con l'allevatore per aumentare la propria conoscenza della razza, sono i passi imprescindibili da compiere prima di decidere di avere questa razza come compagno di vita.



Poca propensione a rimanere solo

Come ogni cane, anche l'Akita Americano vorrebbe sempre stare con il proprietario. Siccome ci si rende conto che per problemi esistenziali, non tutti si possono permettersi di poter rimanere sempre in casa a far compagnia al proprio cane, è necessario che l'Akita Americano abbia una famiglia composta da più componenti che possa così soddisfare il suo bisogno di compagnia in ogni momento. Inoltre se lasciato troppo tempo solo, tende a intristirsi e potrebbe sviluppare un carattere introverso.



Poco adatto ala vita in appartamento

L'Akita Americano è una razza di grande taglia che non è certamente adatta a spazi ristretti. Potrà felicemente vivere in appartamento, purché si abbia l'accortezza di poterlo far muovere più volte al giorno per spendere energia e poter socializzare al massimo con il mondo esterno, sia per quel che riguarda le persone che i suoi consimili. Avere uno spazio come un giardino o un cortile che si possa sfruttare sarebbe un enorme vantaggio. Le passeggiate quotidiane sono comunque imprescindibili.



L'Akita Americano non è socievole con altri cani

Una delle caratteristiche dell'Akita Americano è quella di non essere molto socievole con altri cani, spesso anche di sesso opposto o della medesima razza. Esistono delle eccezioni, ma in linea di massima, tenendo presente che ne loro DNA scorre sangue di cani utilizzati per i combattimenti, è necessario tenere presente nella scelta della razza, anche questa caratteristica.



L'Akita Americano è un perfetto cane da guardia

L'Akita Americano è un eccelso cane da guardia. Per questo motivo, non è consigliato lasciare che qualcuno entri nella propria casa o territorio prima di essere ben introdotto alla presenza del guardiano. È sospettoso nei confronti di tutti e non è di facile gestione da parte di estranei.



Potrebbe non essere adatto alla presenza di bambini

Nonostante la taglia, l'Akita Americano potrebbe essere un buon compagno di gioco per dei bimbi molto ben educati e abituati alla sua presenza. Non è un cane baby sitter e bisognerà attentamente sorvegliare i momenti di interazione tra l'Akita Americano e i suoi bambini. Non è consigliato far interagire l'Akita con bimbi non ben conosciuti.



Ha un'ottima propensione per la famiglia

L’Akita Americano dopo i 12 mesi di vita, come tutti cani da guardia, sviluppa un forte senso del territorio e questo spesso lo rende particolarmente protettivo nei confronti della propria famiglia e/o casa. È un cane molto ben disposto a vivere strettamente con il suo nucleo famigliare, ma bisognerà fargli comprendere di non essere il padrone di casa e mettersi al comando della leadership.




Ultimi annunci di Akita Americano


1500/1800...
Vendita
Sondrio, 18/08/2021 - 17:21
0
01/12/2021 | - Inserito Adesso
Regalo
5
cattleya akita americano femmina di circa 4 anni cerca casa!...
Offro in regalo
Brescia, 30/07/2021 - 17:18
6
cuccioli akita americano ...
Vendita, 1.250 €
Verbano-Cusio-Ossola, 28/10/2021 - 09:01
8
01/12/2021 | - Inserito Adesso
Regalo
5
cuccioli akita americano ...
Vendita, 950 €
Verbano-Cusio-Ossola, Ieri - 17:06
5
byron akita americano di 1 anno cerca casa ...
Offro in regalo
Napoli, 19/11/2021 - 09:20
2

Guarda tutti gli annunci di Akita Americano