Ciao! Sei nuovo su AnimaleAmico?
Pubblica gratis il tuo annuncio.

wiki cani cani taglia media bedlington

Bedlington

Atlante delle razze Cani (Cani Taglia Media)



Bedlington Terrier

Bedlington Terrier detto anche: Rothbury Terrier, Rodbery Terrier, Rothbury's Lamb

Il Bedlington Terrier è un cane sportivo, adatto a proprietari dinamici. Molto affettuoso nei confronti della famiglia, adulti e piccini, ama trovarsi nella stanza con voi. Dopo aver ricevuto le coccole da lui richieste raggiungerà la sua cuccia o un angolo di divano ove può godere anche della sua indipendenza. Necessita di esercizio quotidiano, molto curioso e ricettivo agli stimoli esterni. Giocoso con altri cani ma pur sempre un terrier, se provocato non si tira indietro. Il Bedlington non perde pelo ma essendo il manto soggetto a cresciuta continua necessita di mantenimento sia casalingo che professionale.



Ottimo livello di interazione con esseri umani ed altri animali

Il Bedlington Terrier è un cane estremamente giocoso. Si trova a proprio agio ad interagire con il proprietario e non disdegna di fornire una risposta intelligente all’interazione e ai feedback che questi gli propone. Ha una spiccata attitudine all’interazione giocosa con i più piccoli ed è in grado di interpretare questa attività anche con altri cani o altri animali non aggressivi. La vicinanza del proprietario è indispensabile, come tutti i cani reattivi, anche il Bedlington Terrier deve essere sempre supervisionato in questo tipo di interazioni, specialmente se a contatto con i più piccoli.



Necessita di esercizio costante e quotidiano

L’esercizio, quotidiano e intenso, in alcuni casi, è indispensabile per mantenere un’ottima salute per il Bedlington Terrier. Questo deve essere ben programmato e adatto ad assecondare il potenziale del Bedlington che, attraverso l’esercizio e le attività quotidiane, non solo si allena e si mantiene in buona salute, ma arriva anche ad espellere l’accumulo di stress.



Un atleta nel mondo cinofilo

A dispetto delle ridotte dimensioni siamo di fronte ad una razza energica e dotata di grande reattività. Il Bedlington Terrier può affrontare discrete prove di resistenza nella corsa. Un cane in grado di mettere in mostra la sua eccezionale muscolatura e la linearità di un corpo che tradisce la sua forza innata. Il Bedlington Terrier è noto come il “cane-agnello”, per le sue sembianze e per le sue tonalità dl mantello, ma è un vero e proprio cane da competizione quando si tratta di mostrare le sue doti atletiche.



Cane di grande energia e reattività naturale

Il Bedlington Terrier è un atleta. Questo cane è in grado di supportare un alto livello di interazione quotidiana con il proprietario o con i componenti della famiglia. Il Bedlington Terrier può risultare piuttosto attivo. Un inadeguato addestramento può portarlo a reazioni scomposte e la mancanza di uniformità nell’addestramento può portare a reazioni sbagliate o esagerate.



Raramente si espone in continuati abbai od ululati

La normale vivacità di un animale come il Bedlington Terrier lo rende, se stimolato, piuttosto attivo anche nel cercare l’interazione vocale con il proprietario e con altri cani che possono essere conosciuti o meno. Non è un cane aggressivo in questo senso, e non tende a passare giornate intere in grossi “discorsi” con altri vicini a quattro zampe.



Ottimo cane da caccia al coniglio

Il Bedlington Terrier è un cane da caccia la cui caratteristica è la velocità: piede di lepre, ventre retratto, torace profondo e una leggera curvatura dorso-lombare fanno di lui un potente e veloce corridore! La caccia ai conigli con il furetto e il Bedlington è stata di gran moda negli anni passati e tuttora in Gran Bretagna ci sono gare di lavoro per questi Terrier la cui grinta è proverbiale.



Poco avvezzo al morso se non esposto a condizioni di pericolo

Il Bedlington Terrier non ha una predisposizione innata del morso che va comunque tenuto sotto controllo. Bisogna evitare di farlo giocare insistendo nell'uso della bocca poiché così facendo si rischia di fargli scambiare il morso come una conseguenza del gioco. Una buona socializzazione e una attenta educazione eviterà gesti inaspettati.



Non si allontana spesso e non copre distanze enormi

Il Bedlington Terrier è un animale naturalmente curioso. La sua attenzione è attirata, tendenzialmente da altri esseri viventi con i quali non ha molta confidenza e la sua natura e la sua storia ne fanno di questo un cane adatto alle funzioni di caccia. Se cresciuto in un ambiente domestico per la maggior parte del tempo, difficilmente tenderà a cambiare o a fuggire. L’attività all’aperto può portarlo a percorrere distanze relativamente grandi, magari all’inseguimento di uno scoiattolo o di un coniglio.



Grande intelligenza soprattutto nello sviluppo dell'addestramento

Il Bedlington è un cane intelligente, particolarmente portato nella caccia come coadiutore del proprietario. Diciamo che il Bedlington non è usato solitamente nell'arte venatoria. Questa è una pratica praticata quasi esclusivamente nelle gare cinofile. L'addestramento inteso come educazione sarà ben accetto dal Bedlington che ama molto essere diretto nelle azioni seppur mantiene sempre una certa riservatezza decisionale.



Ha bisogno di allenamento costante per mantenere la linea

La necessità principale per un cane come il Bedlington Terrier è quella di mantenere in costante allenamento il proprio corpo. Si tratta di uno degli impegni da tenere maggiormente a mente. La quotidianità deve essere fatta di una buona dose di movimento per poter mantenere le caratteristiche atletiche e di una dieta equilibrata.



Raramente sviluppa patologie gravi

In linea generale il Bedlington Terrier è una razza che è caratterizzata da uno stato di buona salute e che non soffre di particolari problematiche. Essendo un cane che può arrivare a vivere per 12-14 anni, alcuni problemi, anche piuttosto importanti, potrebbero presentarsi in età avanzata. Generalmente questo animale può avere diagnosi di problemi relativi agli occhi, con sviluppo di patologie come la cataratta o displasia retinale. Il Bedlington Terrier può incorrere in una malattia grave denominata Copper toxicosis. Questa malattia ereditaria può essere scongiurata mettendo in riproduzione solo soggetti esenti.



Va curato e toelettato periodicamente con grande attenzione

Il Bedlingon Terrier sarà spazzolato almeno una volta alla settimana. La toelettatura riguarda anche la rasatura di alcune parti del corpo. Nel corso della toelettatura saranno ispezionati le orecchie, gli occhi e il cavo orale per assicurarsi che non ci siano infiammazioni o infezioni. Sarebbe opportuno rivolgersi ad un professionista per la toelettatura da esposizione.



Nella norma e di ridotta entità

La salivazione del Bedlington Terrier può essere considerata nella norma come nei casi di molti altri cani di taglia relativamente piccola. Se si dovesse notare una salivazione abbondante bisognerà assicurarsi che non ci siano infiammazioni o infezioni al cavo orale.



Necessita cura e pulizia periodicamente per via del pelo delicato

Il mantello del Bedlington Terrier è piuttosto delicato e deve subire, periodicamente, trattamenti utili al mantenimento della sua pulizia e della morbidezza naturale del pelo. Generalmente viene toelettato con cadenza periodica soprattutto per mantenerne l’igiene e la pulizia nelle zone delle zampe e del muso. Va curato anche nelle zone del dorso e del cranio, in questi punti infatti, vi è la tendenza a mantenere un pelo piuttosto lungo rispetto al resto del corpo. Va considerato tra i cani che non hanno alcuna perdita di pelo se mantenuto ben spazzolato e rasato dove necessita.



Ottima resistenza al caldo non esagerato

Il Bedlington Terrier non soffre particolarmente il caldo, ma bisogna comunque essere attenti e evitare le alte temperature. Bisognerà dotarlo di un luogo fresco e acqua in abbondanza.



Piuttosto resistente al freddo non estremo

La conformazione del Bedlington Terrier, specialmente per quel che riguarda la presenza di un mantello non così omogeneo in alcune zone, richiede un’attenzione particolare nei momenti più freddi dell’anno. Il cane che è abituato a stare all’aperto, può andare incontro a problemi se esposto a climi troppo rigidi. Se dovrà soggiornare qualche ora all'esterno, bisognerà adattare un posto riparato dove potrà rifugiarsi.



Poco adatto a proprietari inesperti

Le caratteristiche generali del Bedlington Terrier non ne fanno il cane ideale per un proprietario inesperto. Questo è un cane in grado di seguire con devozione il proprietario, ma è manchevole in alcuni aspetti fondamentali, come un costante allenamento per tenere forma e agilità. Il Bedlington Terrier è un cane in grado di mostrare obbedienza e adattamento grazie alla grande intelligenza che lo caratterizza. Ha comunque bisogno di un proprietario più esperto e pratico nell’addestramento, soprattutto per una buona educazione del cucciolo.



Resiste alla solitudine purché sia limitata nel tempo ed all'interno della singola giornata

Non è un cane in grado di vivere una giornata intera in solitudine. I proprietari troppo impegnati per lavoro, o con orari di lavoro che richiedono una prolungata assenza da casa dovrebbero pensarci bene prima di scegliere di adottare questa razza. Il Bedlington Terrier necessita di molto movimento e preferisce di gran lunga poter rimanere in compagnia del proprietario o di un componente della famiglia.



Adattabili ad ambienti con spazio adeguato

Il Bedlington Terrier è una razza molto vivace che poco si adatta alla vita di appartamento ma alla quale lo si potrà abituare con un po' di pazienza ed educazione. Fortunatamente, in contrapposizione alla sua esuberanza, è di dimensioni ridotte il che può essere favorevole alla vita in casa. Basterà portarlo più volte al giorno in passeggiata per poter avere un soggetto ben disposto a condividere gli spazi comuni in armonia.



Se ben socializzato alla presenza di altri cani non ha reazioni eccessive

Bisogna sempre tenere presente che nonostante l'aspetto molto dolce di questo cane, il Bedlington è pur sempre un terrier perciò bisogna avere le precauzioni necessarie per l'approccio con altri cani. Se ben educato e socializzato fin da cucciolo, il Bedlington dimostra buona disponibilità verso i suoi consimili.



Tranquillo e tollerante se ben socializzato

La capacità del Bedlington Terrier di avere un rapporto amichevole con gli sconosciuti è legata alla socializzazione che questo riceve dal suo proprietario sin dalla più tenera età. Il Bedlington Terrier, infatti, se abituato ad una vita sociale piuttosto movimentata e fatta di un continuo contatto con persone che sono al di fuori della cerchia famigliare, è in grado di riconoscere le intenzioni di uno sconosciuto. Si tratta di un tipo di rapporto che si stabilisce all’insegna della tolleranza che il Bedlington Terrier ha nei confronti di soggetti esterni alla famiglia.



Dolce e intelligente nell'interagire con i bambini

Solitamente il Bedlington è un cane mansueto seppur irruente che riesce però a comprendere la differenza, specialmente nel gioco, tra un oggetto fatto di plastica o gomma e le componenti anatomiche di un essere umano. Un bonus che fa di questa razza uno degli amici a quattro zampe ideali per il gioco con i bambini. Questo tipo di interazione, tuttavia, in considerazione anche della natura del Bedlington Terrier, deve sempre essere supervisionata dalla presenza di un adulto.



È un ottimo compagno per ogni componente della famiglia

Il Bedlington Terrier è molto affezionato alla sua famiglia con la quale gli piace condividere la vita. Ha un carattere leale e fermo e il suo mondo è la sua famiglia e i suoi componenti. È affettuoso con i bambini di casa e gli piace interagire con loro. Ha un legame indissolubile con il proprietario.